Lascia un messaggio: info@clinicaveterinaria.net
SEGUICI SU FACEBOOK
Dove SiamoVia Tosco Romagnola Ovest, 338, Fornacette (PI)
Orario Visite9:00 - 19:00
Urgenze 24/240587.423.123

ANESTESIA E TERAPIA DEL DOLORE

ANESTESIA

L'appropriata selezione di tecniche anestesiologiche e analgesiche è essenziale per il benessere del paziente chirurgico, non solo per ovvie ragioni etiche ma anche per ridurre i rischi di complicazioni, per favorire i processi di guarigione e per evitare l'instaurarsi del dolore cronico.
L'anestesista accompagnerà il paziente attraverso tutto il processo chirurgico e/o diagnostico, avendo cura di:
-Seguirlo durante le fasi dell'anestesia, scegliendo il protocollo anestesiologico e analgesico più adeguato ad ogni soggetto attraverso un'accurata analisi dello stato clinico di base supportato da indagini strumentali e laboratoristiche. • Informare il proprietario su quali potrebbero essere i rischi e le possibili complicanze legate al tipo di procedura, eventualmente di concerto con i colleghi del reparto di medicina interna, chirurgia e diagnostica per immagini. • Monitorare i parametri vitali del paziente attraverso il controllo degli scambi respiratori in ventilazione spontanea o controllata (capnografia, saturimetria, monitoraggio dell’agente anestetico, spirometria, parametri di meccanica respiratoria); controllo della funzionalità cardiocircolatoria (elettrocardiografia, pulsossimetria, pressione arteriosa); controllo della temperatura corporea tramite sistemi di riscaldamento e raffreddamento. • Monitoraggio del risveglio tramite la valutazione della funzionalità cardio-respiratoria e neuro-muscolare. • Terapia del dolore e del dolore perioperatorio.

TERAPIA DEL DOLORE

Grande attenzione viene attribuita al controllo del dolore dei nostri amici animali, sia in ambito medico che chirurgico attraverso l'ultilizzo di protocolli terapeutici variabili a seconda della sede, durata e intensità dello stimolo dolorifico oltre che dallo stato emozionale e dalle differenze individuali dei pazienti. Il dolore è una percezione che insorge in seguito a un danno tissutale più o meno importante che, cronicizzando, può determinare, oltre ad una sofferenza dell'animale, alterazioni metaboliche ed endocrine che potrebbero compromettere la guarigione della patologia scatenante. Poichè i nostri animali non sono in grado di parlare, diventa difficile ma allo sesso modo importante interpretare i segnali che ci inviano, coniugandoli con quanto riportato dai proprietari, per poter applicare un trattamento analgesico adeguato attraverso la somministrazione di analgesici antinfiammatori e non, infusioni endovenose e analgesia locale o loco-regionale, applicati durante la permanenza presso la struttura, per patologie mediche e procedure chirurgiche o dignostiche più o meno dolorose, e dando indicazioni terapeutiche da continuare dopo le dimissioni fino alla completa guarigione del paziente.